La pelle fa la differenza

 
 
 
 
 
 

La pelle è a pieno titolo una protagonista dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale.

Un sottoprodotto dell’industria alimentare che viene recuperato e nobilitato per dare forma alla creatività di stilisti e designer, per abbellire gli interni auto, per regalare comfort e bellezza ai consumatori.

Quando si parla di pelle ci sono alcuni punti da non dimenticare.

Prima cosa da non dimenticare.

Dalla notte dei tempi gli animali sono allevati per nutrire l’uomo grazie al latte ed alla carne.

Non si allevano gli animali per la pelle.

Seconda cosa da non dimenticare

La pelle ha proprietà uniche ed inimitabili.

Il suo intreccio di fibre tridimensionale le conferisce proprietà di flessibilità, resistenza agli sforzi meccanici, capacità di adattamento alla forma, traspirabilità e isolamento termico.

Il suo fascino senza tempo è espresso dai numerosi aggettivi che qualificano la pelle: accattivante, elegante, naturale, fashion, giovane, bio, unica; solo per citarne alcuni.

Per tutti questi motivi, vari materiali, spesso di natura sintetica, si appropriano scorrettamente del termine pelle.

Termini quali pelle sintetica, ecopelle, similpelle, pelle vegana sono un imbroglio per chi acquista i prodotti nei negozi.
Ma questa è un’altra storia, di cui parleremo nella prossima newsletter.

Subscribe Now


For Previews
News / Events
Shows

Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.