Pelle impermeabile “waterproof”: per scarponi resistenti e traspiranti.

 
 
 
 
 

Parliamo di scarponi, di calzature tecniche, e di una delle caratteristiche più importanti da considerare quando ci si informa: l’impermeabilità, l’essere “waterproof”. Su questo argomento la pelle impermeabile “waterproof” è uno degli attori fondamentali.

Uno scarpone nasce per ambienti sfidanti

Ci sono tantissime attività all’aperto dove serve uno scarpone in grado di proteggere il piede dagli elementi esterni, garantendo il giusto comfort. Pensiamo ad alcuni lavori, che si svolgono in qualsiasi stagione, oppure a hobbies e sport in cui si sfrutta il tempo libero per stare all’aria aperta tra parchi, colline o boschi, fino ad arrivare alla montagna.

Trekking, backpacking, caccia, escursionismo hanno un denominatore comune: tante ore, intere giornate passate all’aperto, in condizioni atmosferiche più o meno semplici.

Fango, acqua sul terreno, sassi, spesso guadi o pioggia battente mettono a dura prova la resistenza di uno scarpone e prima di tutto il suo strato superficiale, la pelle con cui sono costruiti.

Questa non è la sola prova da superare: mentre fuori gli elementi attaccano, dentro il piede deve essere messo nelle condizioni di comfort ideale, l’umidità infatti è un nemico da non sottovalutare. A partire dalle sensazioni che trasmette un piede umido, che si porta rapidamente a raffreddarsi, fino agli effetti sulla pelle se il vapore acqueo prodotto rimane per molto tempo a contatto con il piede.

Ecco perché la pelle anfibia “waterproof”, accoppiata spesso ad altre membrane come Gore-Tex o Sympatex, ha davanti una sfida non da poco: massima resistenza, impermeabilità e contemporaneamente garantire traspirabilità.

Le caratteristiche di una pelle impermeabile “waterproof”

Solitamente si scelgono da pelli bovine piuttosto spesse, da 1,8 fino a 2,8-3 mm, e si applicano dei preparati specifici per ingrasso in grado di rendere impermeabile la struttura.

Ogni lotto di produzione in Dani passa attraverso vari passaggi in laboratorio, sia da crust che come prodotto finito, per garantire le performance richieste.

La palette colori è si solito scelta tra i colori naturali o sulle scale del grigio, marrone naturale o nero.

Per la pulizia, si può procedere con spazzole morbide e medio morbide quando lo scarpone è asciutto, per non attaccare i pori superficiali.

Iscriviti ora
alla nostra newsletter


Per Previews
News / Events
Shows

Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.